martedì 16 maggio 2017

Equivalenze con le misure di capacità - classe terza

Matematica per gli alunni



COMPETENZE 
ABILITA’ 
UNITA’ DI APPRENDIMENTO
L’alunno utilizza i più comuni strumenti di misura.
Sviluppa un atteggiamento positivo rispetto alla matematica, attraverso esperienze significative, che gli hanno fatto intuire come gli strumenti matematici siano utili per operare nella realtà
-  Al termine della classe terza l'alunno dovrà:

effettuare misure dirette e indirette di grandezze ed esprimerle secondo unità di misura convenzionali e non; esprimere misure utilizzando multipli  e sottomultipli delle unità di misura.



PERCORSO DIDATTICO

Gli alunni dovrebbero ormai aver acquisito il meccanismo delle equivalenze, in modo da poter trasporre le abilità apprese alle trasformazioni con le misure di capacità.
Probabilmente ci sarà ancora qualche alunno in difficoltà, per cui sarà opportuno ricorrere ancora alla mascherina contenente questa volta le misure di capacità.
Potrebbe essere utile proporla ancora a tutti gli alunni nella fase iniziale dell’attività. Fai clic per stamparla.

 
Naturalmente la useremo come illustrato nel post riguardante le misure di lunghezza.
Eseguiamo alcune equivalenze con l'aiuto della mascherina.


Passiamo ora ad effettuare altre equivalenze usando il metodo della scomposizione: individuiamo nelle cifre della misura data la marca indicata e quella da trovare, spostiamo la virgola dopo la marca da trovare e scriviamo il numero ottenuto. Potrebbero essere utili due programmi da svolgere on line, onde evitare che il lavoro diventi troppo noioso e ripetitivo. Ecco i links: equivalenze capacità 1 ed equivalenze capacità 2.

Usiamo anche il  metodo che ci permette di trasformare un’unità di misura maggiore in una minore moltiplicando per 10, 100, 1000, …. a seconda che ci si sposti di 1, 2, 3, …. posizioni e che, viceversa, ci permette di trasformare un’unità di misura minore in una maggiore dividendo per 10, 100, 1000, …. a seconda che ci si sposti di 1, 2, 3, …. posizioni.
Ecco una scheda utile allo scopo. Fai clic per stamparla.
Lasciamo che gli alunni operino come desiderano: con la mascherina, con la scomposizione o con moltiplicazioni e divisioni.

 


Nessun commento:

Posta un commento