lunedì 10 dicembre 2012

Le misure di capacità - classe quarta

Per le misure di capacità rivedremo il percorso già compiuto per le misure di lunghezza, naturalmente in modo più veloce, sia perchè l'argomento è già stato affrontato in terza sia perchè i meccanismi legati alla scomposizione delle misure, alla loro trasformazione ed ai calcoli con le misure sono stati già ripassati nelle lezioni dedicate alle misure di lunghezza (vedi il post).
L'unità di misura delle capacità è il litro, che si abbrevia l: presentiamolo in classe e proviamo a stimare la capacità di alcuni recipienti (contengono più o meno di un litro) ed a verificare la stima fatta con la misurazione effettiva. Dalla misurazione emergerà, ad esempio, che la bacinella contiene 3 l e qualcosa. Come misuriamo il "qualcosa"?
Occorrono misure più piccole del litro, i suoi sottomultipli
Rivediamoli uno per uno, rimarcando che si tratta di un sistema decimale e che quindi ogni misura è 10 volte più piccola di quella che la precede e 10 volte più grande di quella che la segue:
  • dividendo il litro in 10 parti uguali otteniamo il decilitro (dl)
  • dividendo il decilitro in 10 parti uguali (e quindi il litro in 100 parti uguali) otteniamo il centilitro (cl)
  • dividendo il centilitro in 10 parti uguali (e quindi il litro in 1000 parti uguali) otteniamo il millilitro (ml)

 Se dobbiamo misurare capacità più grandi (ad esempio la capacità della vasca da bagno o della piscina) ci servono misure maggiori del litro, i suoi multipli.
  • moltiplicando il litro per 10 otteniamo il decalitro (dal)
  • moltiplicando il decalitro per 10  (e quindi il litro per100) otteniamo l'ettolitro (hl)

 
Sintetizziamo in una tabella
Possiamo ora passare alla scomposizione di misure, prima collettivamente e poi individualmente
Proviamo anche a proporre la trascrizione di misure sotto forma di numero decimale. Vediamo un esempio.
Per trascrivere la misura 2 hl e 5l decidiamo di usare la prima marca, cioè gli ettolitri. Quanti sono gli ettolitri? Sono 2, mettiamo la virgola ed inseriamo le altre misure facendo però attenzione: a destra degli ettolitri ci sono i decalitri, sono "0" e non dobbiamo dimenticarli, dobbiamo metterli per indicare la posizione ed infine ci sono 5 litri. Risulterà quindi: 2,05 hl
Svolgiamo diversi esercizi alla lavagna e poi facciamo eseguire individualmente.
Per quanto riguarda le equivalenze, le diverse metodologie di esecuzione sono state già affrontate con le misure di lunghezza. Dobbiamo quindi cercare di proporre trasformazioni in modi diversi sia per variare le attività sia per non limitare gli alunni ad esecuzioni stereotipate.
Possiamo proporre attività simili alle seguenti.
Inserisci le misure nella tabella e completa le equivalenze

hl
dal
l
dl
cl
ml
13, 6 dal






8, 57 hl






 2 145, 8 cl






326, 26 l







13,6 dal        = ………………………. hl = ……………………….l =  ………………………. dl
8,57 hl          = ………………………. dal = ……………………….l =  ………………………. cl
2 145, 8 cl     = ………………………. ml = ……………………….dl =  ………………………. l
326,26 l        = ………………………. dl = ……………………….ml =  ………………………. hl

Utili sono anche le equivalenze in tabella
misura
hl
dal
l
dl
cl
ml
618 l






74 dl






16,3 dal






306 cl






408 ml







Proponiamo infine calcoli con le misure di capacità.


Vedi U. A. di riferimento

2 commenti:

  1. Caro collega, insegno in una quarta in un quartiere difficile di Reggio Calabria, ti devo dire GRAZIE perchè seguendo le tue strategie i miei 20 alunni adorano la matematica (naturalmente con qualche eccezione)! Approfitto per augurarti un Sereno Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giovanna, sono contento di ciò che tu dici; anch'io ti porgo i miei auguri sia per un felice Natale sia per il tuo lavoro che, mi par di capire, si svolge in condizioni abbastanza complesse.

      Elimina