PISTA!

Sono il maestro Giampaolo, l'autore di questo blog. Quest'anno sono anche l'autore della matematica del nuovo sussidiario delle discipline per le classi 4 e 5, della Casa Editrice Cetem. Si tratta di "PISTA!". Fai clic qui per visualizzare la demo sfoglialibro di "PISTA. Ecco i link per scaricare la relazione di adozione (contenente anche i codici ISBN):

venerdì 20 aprile 2018

Matematica in "Pista!" - parte 3

Ecco la terza parte del video (con base musicale) che illustra le caratteristiche della matematica del nuovo sussidiario della Cetem "PISTA!".



Un’altra rubrica che si trova frequentemente sulle pagine di “PISTA!” è QUI CODING, in cui le proposte di attività volte a favorire il pensiero computazionale chiedono agli alunni di programmare le azioni del piccolo Robot Tino e non sono mai fini a se stesse, ma sempre in relazione con gli argomenti matematici trattati.
Un aspetto particolarmente interessante di “PISTA!” è costituito dagli esercizi, presenti in numero molto ampio in modo da consentire all'insegnante di scegliere tra una vasta gamma di esercitazioni da proporre agli alunni. Gli esercizi sono diversificati in tre livelli di difficoltà, contrassegnati dai titoli “Mi alleno”, “Gareggio”, “Taglio il traguardo”. Questa scelta consentirà ai docenti di graduare la difficoltà degli esercizi proposti alla classe, proponendo prima esercizi dalla sezione “Mi alleno”, poi da “Gareggio”, infine da “Taglio il traguardo”. Un’altra possibilità sarà quella invece di diversificare le attività in base alle esigenze degli alunni.

lunedì 16 aprile 2018

Matematica in "Pista!" - parte 2

Ecco la seconda parte del video (con base musicale) che illustra le caratteristiche della matematica del nuovo sussidiario della Cetem "PISTA!".




La spiegazione degli argomenti si sviluppa in modo ampio ed organico, utilizzando un linguaggio chiaro e adatto all'età degli alunni, rivelandosi quindi uno strumento utile e complementare all'insegnamento dei docenti ed all'apprendimento degli alunni.  I contenuti presentati sono coerenti con le Indicazioni Nazionali del 2012 e presentati con una scansione equilibrata degli argomenti.

Sono presenti delle rubriche che accompagnano le spiegazioni:
  • ·         PAROLE CHIAVE per isolare ed evidenziare i concetti ed i termini appresi nella pagina.
  • ·         CLASSE CAPOVOLTA per coinvolgere gli alunni nel processo di costruzione del proprio apprendimento.

Le attività di statistica, probabilità e logica sono inserite nel sussidiario in stretta relazione con gli altri contenuti matematici. Vediamo in che modo si concretizza questa scelta.
In classe quarta e quinta le tabelle e i grafici seguono la presentazione dei grandi numeri; i connettivi logici accompagnano le relazioni tra i numeri; la probabilità è in rapporto con le frazioni e le percentuali; le attività logiche di classificazione accompagnano i problemi e aiutano a classificare i poligoni.
In classe quinta la pagina di statistica relativa al piano ed al diagramma cartesiano è in relazione alla pagina che tratta dei numeri relativi.

Alla prossima!

giovedì 12 aprile 2018

Matematica in "Pista!" - parte 1

Inizio a presentare, attraverso dei brevi filmati a puntate, le caratteristiche della matematica del nuovo sussidiario della Cetem "PISTA!".



Il sussidiario “PISTA!” dedica ben 120 pagine alla matematica potendo così sviluppare in modo completo gli argomenti trattati.
La scansione dei contenuti è equilibrata e divisa in sette sezioni nel libro di quarta ed in cinque sezioni nel libro di quinta. Ogni sezione è preceduta da una pagina di apertura che contiene immagini vicine al vissuto dei bambini, capaci di suscitare l’interesse dell’alunno e di anticipare gli aspetti principali che verranno poi trattati nel percorso disciplinare.  Le immagini sono accompagnate da domande stimolo che hanno sempre la funzione di suscitare interesse e curiosità riguardo alle tematiche che verranno affrontate nelle pagine successive.
Ogni nuovo argomento è preceduto da una situazione iniziale problematica vicina all'esperienza del bambino e che, in un’ottica di problem solving, richiede la sua partecipazione attiva alla scoperta dei concetti.
Alla prossima!

Dal 2 agosto 2010