domenica 25 aprile 2021

Il sussidiario "Studio così 4" - Le isometrie

 UNITA' DI APPRENDIMENTO: LE ISOMETRIE


COMPETENZE


COMPETENZA MATEMATICA
COMPETENZE DA PERSEGUIRE
ABILITA’
Utilizza le sue conoscenze matematiche e scientifico-tecnologiche per analizzare  dati e fatti della realtà, per trovare e giustificare soluzioni a problemi reali.
L’alunno riconosce e rappresenta forme del piano e dello spazio, relazioni e strutture che si trovano in natura o che sono state create dall'uomo.
Utilizza strumenti per il disegno geometrico.
Operare semplici trasformazioni geometriche.

Saper discriminare figure piane e solide e gli elementi che le compongono (lati, altezze, basi, assi di simmetria).


PROBLEMATIZZAZIONE


Possiamo prendere spunto dalla lettura delle situazioni indicate nei fondini azzurri del sussidiario alle pagine 79 e 80, proponendo di realizzare un semplice disegno al computer e poi effettuare le fasi da 1 a 3 descritte a pagina 79 e lo spostamento di pagina 80.
In alternativa possiamo invece proporre queste altre attività.
  • Ci serve uno specchio. Facciamo scrivere le lettere dell'alfabeto su fogli e cerchiamo di riconoscere quali altre lettere hanno la caratteristica che ha la "A" (riflettendosi in uno specchio posto ortogonalmente al piano la figura si vede uguale a se stessa).
  •        Prova ad utilizzare la figura in blu per ricoprire interamente il quadrato bianco, senza lasciare spazi. 



IPOTESI


Gli alunni (collettivamente, individualmente o, meglio, in gruppo) mettono in atto strategie per trovare ipotesi di risposte alla situazione-problema.

CONTROLLO DELLE IPOTESI


È necessario controllare se i tentativi di risposta forniti sono corretti o meno attraverso l’esperienza concreta (fase manipolativa) e la rappresentazione grafica (fase iconica). L’insegnante dovrà quindi predisporre il materiale, strutturato e non, per permettere agli alunni il controllo delle loro ipotesi.

CONSOLIDAMENTO


Dopo il momento della riscoperta attiva occorre il passaggio alla concettualizzazione astratta per fissare e sistematizzare le abilità e i concetti appresi. In questa fase trovano un significato la lezione dell’insegnante, l’uso del libro di testo per ordinare i concetti chiave. 

Ecco una mappa degli elementi essenziali da non tralasciare.





Il sussidiario presenta le figure congruenti e quelle inversamente congruenti, la simmetria come ribaltamento di una figura rispetto ad un asse di simmetria interno o esterno. La traslazione viene illustrata come uno spostamento di uguale lunghezza, direzione e verso di tutti i punti di una figura e viene rappresentata con un vettore. La rotazione invece viene presentata  a partire dall'esempio delle lancette di un orologio, attraverso l’individuazione del centro di rotazione, del suo senso orario o antiorario e della sua ampiezza.

Per strutturare la lezione potrebbero esserti utili i post presenti su questo blog




ESERCITAZIONE E INDIVIDUALIZZAZIONE

È un momento irrinunciabile per aiutare gli alunni a tradurre le conoscenze acquisite in abilità. Si potranno scegliere dal sussidiario esercizi con difficoltà gradualmente crescenti (contrassegnati con uno, due, tre pallini) oppure individualizzare le attività per gli alunni che ne manifesteranno il bisogno. 

Possiamo scegliere tra questi esercizi.

Esercizi con una pallina a pagina 81 del sussidiario di matematica

Esercizio n° 1 = individuare e tracciare un asse di simmetria interno alle figure date
Esercizio n° 2 = riconoscere una traslazione
Esercizio n° 3 = riconoscere simmetrie, rotazioni e traslazioni

Esercizi con due palline a pagina 81 del sussidiario di matematica

Esercizio n° 4 = disegnare figure simmetriche rispetto ad un asse
Esercizio n° 5 = eseguire una traslazione secondo un vettore dato
Esercizio n° 6 = riconoscere l’ampiezza di una rotazione

Esercizi con tre palline a pagina 81 del sussidiario di matematica

Esercizio n° 7 = individuare e tracciare assi di simmetria di figure date (quando possibile)
Esercizio n° 8 = eseguire traslazioni secondo vettori dati

La griglia di correzione di tutti gli esercizi sopra elencati può essere controllata cliccando su questo link: “isometrie sussidiario”. Raccomando comunque, in caso di discordanze dei risultati, di ricontrollare sempre perché, nella fretta, potrei aver commesso io qualche errore.


Altri esercizi sono presenti sul quaderno operativo alle pagine 169 e 170, relativi a:
· individuare e tracciare assi di simmetria
· disegnare figure simmetriche rispetto ad assi presenti
· individuare figure simmetriche
· riconoscere simmetrie, rotazioni e traslazioni
· eseguire traslazioni secondo vettori dati
· effettuare semplici rotazioni
La griglia di correzione degli esercizi del quaderno operativo può essere controllata cliccando su questo link: “isometrie laboratorio”.



VERIFICA


La verifica dell’attività svolta può riguardare conoscenze e abilità (a due livelli di difficoltà alle pagine 76 e 77 della guida).
La griglia di correzione delle due pagine di verifica può essere controllata cliccando su questo link: “isometrie guida”.
La verifica delle competenze che si intendono perseguire si trova a pagina 108 del sussidiario (esercizi n° 1 e 2).
La griglia di correzione può essere controllata cliccando su questo link: “isometrie sussidiario”.

RECUPERO


La verifica non deve riguardare solo l’operato degli alunni, ma deve tramutarsi in una forma di autovalutazione da parte del docente dell’attività svolta; in tal modo si potranno approntare percorsi di recupero per gli alunni che ne avranno necessità (in piccoli gruppi o a coppie, utilizzando anche risorse multimediali).


mercoledì 3 marzo 2021

Sussidiario "Pista!" 5 - I poligoni regolari

 

UNITA’ DI APPRENDIMENTO: I poligoni regolari


ESERCITAZIONE E INDIVIDUALIZZAZIONE


È’ un momento irrinunciabile per aiutare gli alunni a tradurre le conoscenze acquisite in abilità. Si potranno scegliere dal sussidiario esercizi con difficoltà gradualmente crescenti (Mi alleno, Gareggio, Taglio il traguardo) oppure individualizzare le attività per gli alunni che ne manifesteranno il bisogno. 
A pagina 157 del quaderno operativo troviamo un esercizio (n° 4) che potrà essere proposto agli alunni più in difficoltà.

Possiamo scegliere tra questi esercizi.

Coding a pagina 339 del sussidiario

Sezione “Mi alleno” a pagina 340 del sussidiario

Esercizio n° 1 = calcolare il perimetro di poligoni regolari
Esercizio n° 2 = calcolare la misura del lato o del perimetro di poligoni regolari

Sezione “Gareggio” a pagina 340 del sussidiario

Esercizio n° 3 = calcolare il perimetro di figure composte da poligoni regolari
Esercizio n° 4 = calcolare la misura del lato o dell'apotema di poligoni regolari
Esercizio n° 5 = risolvere problemi sul calcolo dei perimetri, delle aree o delle misure dei lati di poligoni regolari

Sezione “Taglio il traguardo” a pagina 340 del sussidiario

Esercizio n° 6 = calcolare apotema, perimetro e area di poligoni regolari
Esercizio n° 7 = calcolare l'ampiezza di angoli (triangoli)
Esercizio n° 8 = risolvere problemi sul calcolo delle aree di poligoni regolari

A pagina 354 si possono proporre esercizi “Verso la prova Invalsi” (n° 2)

“Ripasso facile” a pagina 341 del sussidiario

Rivediamo i concetti chiave attraverso la rubrica RIPASSO FACILE di pagina 341.

La griglia di correzione di tutti gli esercizi sopra elencati può essere controllata cliccando su questo link: “poligoni regolari”. Raccomando comunque, in caso di discordanze dei risultati, di ricontrollare sempre perché, nella fretta, potrei aver commesso io qualche errore.

Altri esercizi sono presenti sul quaderno operativo alle pagine 155, 156 e 157 (Matematica facile) relativi a:

- riconoscere poligoni regolari
- disegnare gli apotemi
calcolare lato, apotema, perimetro e aree di poligoni regolari 
risolvere problemi sul calcolo dei perimetri e delle aree di poligoni regolari
calcolare l'area di poligoni regolari
utilizzare un diagramma per calcolare l'area di poligoni regolari

La griglia di correzione degli esercizi del quaderno operativo può essere controllata cliccando su questo link: poligoni regolari quaderno".

VERIFICA

La verifica dell’attività svolta può riguardare conoscenze e abilità (a due livelli di difficoltà alle pagine 110 e 111 della guida).
La griglia di correzione delle due pagine di verifica può essere controllata cliccando su questo link: poligoni regolari.
La verifica delle competenze che si intendono perseguire si trova alla pagina 167 del quaderno operativo (esercizio n° 4 facendo calcolare solo l'area del quadrato)
La griglia di correzione può essere controllata cliccando su questo link: “poligoni regolari quaderno”.


RECUPERO


La verifica non deve riguardare solo l’operato degli alunni, ma deve tramutarsi in una forma di autovalutazione da parte del docente dell’attività svolta; in tal modo si potranno approntare percorsi di recupero per gli alunni che ne avranno necessità (in piccoli gruppi o a coppie, utilizzando anche risorse multimediali). 
Tra le attività di recupero che si potranno proporre c'è la pagina 356 del sussidiario (Matematica facile). Le soluzioni della colonna “Ora fai tu” possono essere controllate cliccando su questo link: “poligoni regolari”.

sabato 23 gennaio 2021

Sussidiario "Studio così 4" - La compravendita

 UNITA' DI APPRENDIMENTO: LA COMPRAVENDITA


COMPETENZE


 

COMPETENZA MATEMATICA

COMPETENZE DA PERSEGUIRE

ABILITA’

Utilizza le sue conoscenze matematiche e scientifico-tecnologiche per analizzare dati e fatti della realtà, per trovare e giustificare soluzioni a problemi reali.

L’alunno utilizza i più comuni strumenti di misura (orologio, euro).
L’alunno riesce a risolvere facili problemi in tutti gli ambiti di contenuto, mantenendo il controllo sia sul processo risolutivo, sia sui risultati.
Descrive il procedimento seguito e riconosce strategie di soluzione diverse dalla propria.

Saper conoscere ed utilizzare le misure di valore: l'euro, i suoi multipli e sottomultipli.
Analizzare il testo di una situazione problematica relativa alla compravendita o al valore totale/unitario, individuandone i dati.
Formulare ipotesi, organizzare e realizzare un percorso di soluzione. 
Riflettere sul procedimento scelto e confrontarlo con altre possibili strategie risolutive. 
Rappresentare una situazione problematica mediante l’uso di diagrammi a blocchi. 
Risolvere problemi con più operazioni.

 

 


PROBLEMATIZZAZIONE


Possiamo preparare quattro cartoncini con le parole "SPESA", "GUADAGNO", "RICAVO", "PERDITA". Prendiamo poi spunto dalla lettura della situazione indicata nel fondino azzurro del sussidiario a pagina 72 e proviamo a rappresentare in classe le diverse situazioni. Gli alunni dovranno indicare il cartoncino con la parola che descrive la situazione.

IPOTESI


Gli alunni dovranno cogliere le diverse situazioni e metterle in relazione con la terminologia esatta.

CONTROLLO DELLE IPOTESI


È necessario controllare se i tentativi di risposta forniti sono corretti o meno: facciamo discutere ogni situazione e controlliamo se la terminologia scelta è quella corretta.

CONSOLIDAMENTO


Dopo il momento della riscoperta attiva occorre il passaggio alla concettualizzazione astratta per fissare e sistematizzare le abilità e i concetti appresi. In questa fase trovano un significato la lezione dell’insegnante, l’uso del libro di testo per ordinare i concetti chiave. 

Ecco una mappa degli elementi essenziali da non tralasciare.




Il sussidiario presenta i quattro termini della compravendita nell'ambito di una situazione semplice, che si presta anche per una drammatizzazione in classe.
Gli alunni vengono poi guidati a ricavare le formule. 

Per strutturare la lezione potrebbe esserti utile un post presente su questo blog:



ESERCITAZIONE E INDIVIDUALIZZAZIONE

È un momento irrinunciabile per aiutare gli alunni a tradurre le conoscenze acquisite in abilità. Si potranno scegliere dal sussidiario esercizi con difficoltà gradualmente crescenti (contrassegnati con uno, due, tre pallini) oppure individualizzare le attività per gli alunni che ne manifesteranno il bisogno. 

Possiamo scegliere tra questi esercizi.

Coding a pagina 74 del sussidiario di matematica.

Esercizi con una pallina a pagina 75 del sussidiario di matematica


Esercizio n° 1 = completare schemi con valori mancanti
Esercizio n° 2 = problemi sulla compravendita con una sola operazione
Esercizio n° 3 = completare tabella su valori totali e unitari

Esercizi con due palline a pagina 75 del sussidiario di matematica

Esercizio n° 4 = completare tabelle sulla compravendita
Esercizio n° 5 = problemi sulla compravendita con due operazioni

Esercizi con tre palline a pagina 75 del sussidiario di matematica

Esercizio n° 6 = problemi sulla compravendita con due o più operazioni
Esercizio n° 7 = completare tabelle sul rapporto costi/misure

“Ripasso facile” a pagina 76 del sussidiario

Rivediamo i concetti chiave attraverso la rubrica RIPASSO FACILE di pagina 76.

La griglia di correzione di tutti gli esercizi sopra elencati può essere controllata cliccando su questo link: compravendita sussidiarioRaccomando comunque, in caso di discordanze dei risultati, di ricontrollare sempre perché, nella fretta, potrei aver commesso io qualche errore.

Altri esercizi sono presenti sul quaderno operativo a pagina 168, relativi a:
- comprensione e uso della terminologia corretta in una situazione di compravendita
- problemi sulla compravendita
- completamento di tabella su spesa unitaria e totale

La griglia di correzione degli esercizi del quaderno operativo può essere controllata cliccando su questo link: “compravendita laboratorio”.

RECUPERO


La verifica non deve riguardare solo l’operato degli alunni, ma deve tramutarsi in una forma di autovalutazione da parte del docente dell’attività svolta; in tal modo si potranno approntare percorsi di recupero per gli alunni che ne avranno necessità (in piccoli gruppi o a coppie, utilizzando anche risorse multimediali).
Per il ripasso, l'individualizzazione o il recupero si potranno proporre gli esercizi di Studio facile a pagina 74 del sussidiario di matematica e il Ripasso facile a pagina 76 del sussidiario di matematica Le soluzioni possono essere  controllate cliccando su questo link: "compravendita sussidiario"


Dal 2 agosto 2010