venerdì 11 dicembre 2015

Addizioni in colonna con il cambio - classe seconda


Partiamo da una situazione problema:
Gli alunni della 2 A e della 2 B andranno a maggio in gita a Calizzano nella fattoria didattica dello Gnomo. Occorre prenotare un pulmann con i posti sufficienti. Se gli alunni della 2 A sono 25 e quelli della 2 B sono 27, quanti sono gli alunni?

25 + 27

Eseguiamo sul banco con i regoli, formiamo il numero 25, poi sotto formiamo il numero 27. Mettiamo insieme le unità, sono 12, raggruppiamo per 10 le unità e cambiamole con una decina. Rappresentiamo sul quaderno.


Proviamo ora con l’abaco



Ora eseguiamo solo con i numeri



Facciamo riflettere gli alunni:


Sul pulmann oltre ai 25 della 2 A, ai 27 della 2 B ci devono stare anche 5 insegnanti. Quanti posti dovrà avere il pulmann?




Scriviamo la procedura:
- Scrivo le u sotto le u e le da sotto le da
- Sommo le u degli addendi
- Se il risultato è uguale o maggiore di 10 scrivo solo le u e metto le da nella colonna delle da
- Sommo le da


A questo punto eseguiamo insieme alla lavagna diverse operazioni solo con i numeri, avendo cura di inserire anche alcune addizioni senza cambio per aiutare gli alunni a differenziare le due situazioni. Ad esempio:

35 + 48

27 + 9

30 + 47

8 + 46

23 + 56

34 + 26

35 + 26 + 27

Possiamo ora iniziare a far esercitare gli alunni in modo individuale, proponendo addizioni con e senza riporto. Al termine del lavoro controlliamo quali alunni hanno manifestato insicurezza o mancata comprensione per poter procedere alle necessarie correzioni di rotta.



E' possibile anche proporre un esercizio in cui gli alunni dovranno eseguire addizioni in colonna sul quaderno, con e senza riporto, al fine di scoprire la bevanda preferita dal pirata Testavuota. Questo è il lavoro da me proposto agli alunni. Per stampare la scheda fai clic qui.


Una mia presentazione in PowerPoint sulle addizioni in colonna con il riporto: può essere usata sia dagli alunni che dagli insegnanti. Fai clic qui.







Dal 2 agosto 2010