giovedì 23 dicembre 2010

Addizioni in colonna con il cambio - classe seconda

Partiamo da una situazione problema:

Gli alunni della 2 A e della 2 B andranno a maggio in gita a Calizzano nella fattoria didattica dello Gnomo. Occorre prenotare un pulmann con i posti sufficienti. Se gli alunni della 2 A sono 25 e quelli della 2 B sono 27, quanti sono gli alunni?

25 + 27

Eseguiamo sul banco con i regoli, formiamo il numero 25, poi sotto formiamo il numero 27. Mettiamo insieme le unità, sono 12, raggruppiamo per 10 le unità e cambiamole con una decina. Rappresentiamo sul quaderno.

Proviamo ora con l’abaco

Ora eseguiamo solo con i numeri



Facciamo riflettere gli alunni:


Sul pulmann oltre ai 25 della 2 A, ai 27 della 2 B ci devono stare anche 5 insegnanti. Quanti posti dovrà avere il pulmann?

Scriviamo la procedura:
- Scrivo le u sotto le u e le da sotto le da
- Sommo le u degli addendi
- Se il risultato è uguale o maggiore di 10 scrivo solo le u e metto le da nella colonna delle da
- Sommo le da

A questo punto eseguiamo insieme alla lavagna diverse operazioni solo con i numeri, avendo cura di inserire anche alcune addizioni senza cambio per aiutare gli alunni a differenziare le due situazioni. Ad esempio:

35 + 48

27 + 9

30 + 47

8 + 46

23 + 56

34 + 26

35 + 26 + 27

Possiamo ora iniziare a far esercitare gli alunni in modo individuale, proponendo addizioni con e senza riporto. Al termine del lavoro controlliamo quali alunni hanno manifestato insicurezza o mancata comprensione per poter procedere alle necessarie correzioni di rotta.


E' possibile anche proporre un esercizio in cui gli alunni dovranno eseguire addizioni in colonna sul quaderno, con e senza riporto, al fine di scoprire la bevanda preferita dal pirata Testavuota. Questo è il lavoro da me proposto agli alunni. Per stampare la scheda fai clic qui.


Una mia presentazione in PowerPoint sulle addizioni in colonna con il riporto: può essere usata sia dagli alunni che dagli insegnanti. Fai clic qui.


Ulteriori risorse dal Web.

Un test/gioco on line sui numeri entro 100

Una verifica scritta per gli alunni

Vedi U. A. di riferimento

18 commenti:

  1. Utilissimo.....grazie ;)

    RispondiElimina
  2. Anche i vostri commenti sono utili a me, quindi grazie anche da parte mia.

    RispondiElimina
  3. sono una maestra di seconda elementare e vorrei chiederle se in seconda si possono insegnare le addizioni con riporto di 2, 3, 4 e via dicendo
    grazie

    RispondiElimina
  4. Oddio, tutto è possibile, ma non sempre consigliabile. Io ritengo che non sia il caso, preferendo che gli alunni comprendano il meccanismo con una decina di riporto. Naturalmente, se si dovesse presentare il caso e la necessità, si può vedere con gli alunni come procedere nel caso di riporto di più decine ma, ripeto, io non lo farei in modo sistematico: c'è tempo in terza per questo!

    RispondiElimina
  5. grazie per il consiglio, è stato utilissimo!

    RispondiElimina
  6. sito utilissimo. col il motore di ricerca cercavo un sito per preparare mio figlio alla verifica di matematica di 2^, ma è anche un ripasso per me. grazie per averlo creato.

    RispondiElimina
  7. Salve per Favore me sa dire cosa vuol dire addizione con riporto grazie, sono una mamma estranierà y solo me ricordo la addizione classica, y adesso più che mai sto avendo difficoltà con mio figlio per che e molto differente , per me era molto più semplice per favoreeeee vorrei il suo aiuto lo più presto possibile grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le addizioni con il riporto o con il cambio sono le addizioni in cui sommando le cifre nella colonna delle unità o delle decine o delle centinaia, ecc. si ottiene un risultato superiore a 9 e quindi occorre fare un cambio.
      Esempio: 23 + 46 è un'addizione senza riporto
      45 + 37 è un'addizione con riporto perchè 5 + 7 = 12 quindi scriviamo 2 e spostiamo 1 nella colonna delle decine che diventano 1 + 4 + 3 = 8. In questo spazio non riesco a spiegarmi meglio, legga comunque l'articolo qui sopra.

      Elimina
  8. Buonasera,
    volevo sapere se è possibile effettuare la sottrazione con il cambio sull'abaco e, nel caso, come si esegue.
    Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è possibile ma è difficile spiegare il procedimento in questo spazio. Prova a vedere a questo link http://didatticamatematicaprimaria.blogspot.com/2011/02/sottrazioni-in-colonna-con-il-prestito.html

      Elimina
  9. Chiarissimo, grazie ancora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro maestro grazie dei preziosi consigli vorrei chiederle se è lo stesso se con l'addizione con il cambio con i regoli la decina viene rappresentata direttamente in basso nel totale?
      grazie


      Antonella

      Elimina
  10. salve mi può spiegare come si fanno le divisioni con il cambio? gli e le devo far fare a mia sorella che fa la terza elementare grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova a guardare qui:
      http://didatticamatematicaprimaria.blogspot.com/2012/03/divisioni-in-colonna-classe-terza.html
      oppure qui
      http://didatticamatematicaprimaria.blogspot.it/2012/03/divisioni-in-colonna-parte-2-classe.html

      Elimina
  11. Ciao mi puoi spiegare come si eseguono le addizioni e le sottrazioni con uno o poi cambi ? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che invitarti a leggere con attenzione l'articolo sopra per quanto riguarda l'addizione. Per la sottrazione vedi a questo link
      http://didatticamatematicaprimaria.blogspot.com/2011/02/sottrazioni-in-colonna-con-il-prestito.html

      Elimina